Posts in Tag

A2P

Premessa: di solito non scrivo circa i percorsi che faccio perché trovo molto noiosi blog del tipo: mi sono alzato alle ore X, pedalato per Y Km, fermato per il pranzo qui, l’approvvigionamento idrico lì. Comunque, voglio scrivere di un percorso che potrebbe offrire un modo alternativo lasciare (o arrivare) Villa O’Higgins diverso dal normale traghetto da 50$. Le informazioni su questa via sono scarse e molte sono fuorvianti. I proprietari di barche a Villa O’Higgins hanno tutto l’interesse a tenere lontano le persone da Paso Mayer per ovvi motivi.

La felicità è vera soltanto se condivisa ― Christopher McCandless Partiamo subito dalla conclusione: per me, il cicloviaggio è un’attività che va intrapresa da soli, per lo meno per la maggior parte del tempo in una lunga avventura. Numero di compagni: zero è l’ideale, uno accettabile, due o più sono una folla. Ho viaggiato per molto tempo solo; a volte con un amico oppure un compagno/a conosciuto per la via oppure con delle coppie o addirittura un gruppetto. Così dopo quasi due anni di vita sulla strada ho concluso che per

Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite. ― Mark Twain Devo fare ciò che faccio e poi tornerò indietro. C’è il sole sul mio viso, Dormo all’addiaccio sulla strada, Ti racconterò di tutto ciò, Quando torno a casa. ― Stereophonics, Long Way Round Il pericolo più grande nella vita è di non prendere l’avventura. ― George Leigh Mallory Guarda, se avessi un solo tentativo,

“Dovunque tu vada, mi piacerebbe ricevere una bella cartolina.” ―  Lailah Gifty Akita “Mia madre è una grande artista, ma ha sempre trattato i suoi quadri come cartoline minori. Se avesse perseguito, lei sarebbe stata una grande artista. Invece ha sempre guardato dall’alto in basso la sua arte.” ― Isabel Allende Il mio viaggio è lungo. Quello che cerco di fare è vivere nel modo più frugale e stoico possibile. Il mio budget giornaliero è ben al disotto di 3/5€ al giorno. La maggior parte dei giorni non spendo più

La miglior definizione di una vera avventura è un viaggio dal quale si potrebbe non tornare indietro vivi – e sicuramente non più la stessa persona. – Yvon Chouinard, Let my people go surfing Una mattina calda, umida e saliscendi lungo la costa accompagnavano la ripresa del viaggio in bicicletta dopo una notte passata campeggiando sulla spiaggia a Boca de Iguana, Messico. A torso nudo, grondante sudore in un strappo più lungo degli altri ho controllato il mio contachilometri e mi sono accordo di aver passato la soglia dei 10,000

Lasciare New York, non è mai facile (mi sta facendo a pezzi). Ho visto la luce svanire – R.E.M “Leaving New York” 22/12/2015 Hmm…pesante. Troppo pesante. Troppo carico. Impossibile continuare il viaggio in questo modo. Ho le gambe dure. Non faccio più velocità. Non ci sono abbastanza ore di luce per fare chilometri. Fa’ più freddo del previsto. Questi sono solo alcuni dei pensieri che assillavano la mia mente appena lasciato San Francisco. Non sono l’unico che ha problemi a riprendere il viaggio dopo una lunga pausa, leggendo i racconti

Un viaggio si misura meglio in amici che in miglia. – Tim Cahill Ho pedalato per due mesi da solo, per la maggior parte tempo in lande desolate, giornate scandite dagli elementi. La cultura ellenica ne elencava quattro: fuoco, terra, aria ed acqua. Secondo Aristotele a questi se ne aggiungeva un quinto, l’etere o anche la quintessenza. La considerava essenza del mondo celeste al contrario delle quattro terrestri e credeva che l’etere fosse eterno, immutabile, senza peso e trasparente. Gli alchimisti addirittura credevano che l’etere fosse il composto della pietra

Non esistono condizioni meteo avverse. Esistono solo uomini arrendevoli. – Aldo “Rock” Calandro   Martedì 8 settembre 2015 Mi piacerebbe aver già narrato di come ho superato la Dalton Highway, della mia partenza da Deadhorse, Prudhoe Bay, del mio faccia a faccia con un grizzly, dell’ipotermia alle mani, delle giornate di pioggia incessante, della neve, del dolore di montare e smontare la tenda al freddo con i guanti inzuppati e gelidi, i pasti saltati per la stanchezza o il freddo o la paura degli orsi, del non potersi muovere nel